Ponti e Piazze

Tra le piazze più scenografiche della Città Eterna e, probabilmente, tra le più famose al mondo, Piazza Navona colpisce sempre per la sua sobria eleganza, caratteristica che la rende unica nel suo genere.

Oltre l’Isola Tiberina, poco prima del “Ponte Palatino”, in mezzo al letto del fiume sorge un rudere che spesso suscita la curiosità di chi lo osserva. Esso  è l’unico fornice (cioè arcata) restante del più antico ponte in muratura della città di Roma.

È uno dei luoghi più famosi della movida romana; punto di ritrovo di giovani e turisti, Campo de’Fiori è tra le più “chiassose” aree dell’Urbe, punto di ritrovo di persone che vogliono far tardi la notte mangiando e bevendo qualcosa o soltanto chiacchierando ai piedi della statua di Giordano Bruno che si trova al centro della Piazza. Una leggenda popolare, del tutto infondata, vuole la zona prendere il nome da una nobildonna romana (di nome Flora) amata da Pompeo, vissuta nel I sec. a.c., padrona dell’area su cui oggi la Piazza sorge.

Email

Abilita il javascript per inviare questo modulo